Il sol dell’avvenire

Pensieri lunghi
Mar 8, 2019

Il sol dell’avvenire

I motivi, le ragioni profonde della nostra esistenza ci sono sempre e ci inducono ad una sempre più incisiva azione in Italia e nel mondo

Il sol dell’avvenire

In una civiltà in cui angoscia e segni di morte sembrano prevalere, ha ancora senso lo slogan ‘Il sol dell’avvenire’?

Intanto c’è un paradosso: sul sole dell’avvenire oggi discutono più gli scienziati che i comunisti: infatti uno degli orizzonti più ricchi che si può aprire per l’uomo nasce proprio dalla possibilità di una piena utilizzazione dell’energia solare.
Ecco un modo scientifico di rifarsi ancora all’idea del «sol dell’avvenir»!

Ma tolto tutto quello che di utopistico, di millenaristico che pure nel passato questo slogan esprimeva, io credo che esso non vada affossato.

Quali furono infatti gli obiettivi per cui è sorto il movimento per il socialismo?

  • L’obiettivo del superamento di ogni forma di sfruttamento e di oppressione dell’uomo sull’uomo, di una classe sulle altre, di una razza sull’altra, del sesso maschile su quello femminile, di una nazione su altre nazioni
  • E poi: la pace fra i popoli, il progressivo avvicinamento fra governanti e governati.
  • La fine di ogni discriminazione nell’accesso al sapere e alla cultura.

Ebbene, se guardiamo alla realtà del mondo d’oggi chi potrebbe dire che questi obiettivi non sono più validi?  Tante incrostazioni ideologiche (anche proprie del marxismo) noi le abbiamo superate.
Ma i motivi, le ragioni profonde della nostra esistenza quelle no, quelle ci sono sempre e ci inducono ad una sempre più incisiva azione in Italia e nel mondo.

 

Enrico Berlinguer, La Democrazia Elettronica

(intervista a Ferdinando Adornato, l’Unità, 18 dicembre 1983). Il documento completo qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *